Single News

  • Home
  • /
  • Il running, che numeri!!

Il running, che numeri!!

I numeri del fenomeno running

Un’età media di 43 anni per gli uomini e di 39 per le donne. 8 su 10 lo praticano regolarmente 12 mesi l’anno, fra le 3 e le 4 volte alla settimana, senza alcuna paura del ghiaccio dell’inverno o dei 35 gradi del mese di agosto.

Corrono per stare in forma (77%), per rimanere in salute (76%) e per divertirsi (61%). Le corse più frequentate sono le mezze maratone (75%), le 5 km (55%) e le 10 km (54%).

Sono solo alcuni numeri della ricerca realizzata negli USA e in altri paesi (Italia compresa), da Brooks, il marchio leader di calzature da running, e che danno la misura delle dimensioni di un fenomeno che si sta diffondendo dappertutto a macchia d’olio.

In Italia, secondo la ricerca, la corsa viene praticata più o meno abitualmente da ben 6 milioni di persone, di cui il 55% sono uomini e il 45% donne.

Un fenomeno che non conosce divisioni di età: il 27% dei runner hanno fra i 25 e i 34 anni, il 25% fra i 35 e i 44, il 21% fra i 45 e i 54, e un dignitoso 8% di over 55. E non è tutto: per il 77% degli intervistati la corsa è l’attività sportiva primaria. Più della palestra o del calcetto dei maschi e del pilates delle signore.

Un fenomeno in crescita grazie anche alla semplicità: per iniziare a correre è necessario un buon paio di scarpe, una visita medica e la volontà di sudare, ma a fin di bene..

A fianco delle corse classiche, più o meno lunghe, sono nate manifestazioni dove la velocità va di pari passo col divertimento.